Chinotto

Albero sempreverde dai piccoli frutti giallo-arancio
Chinotto (Ph: Raul654 https://it.wikipedia.org/wiki/Chinotto_%28bevanda%29)

Citrus myrtifolia Raf. - sin. Citrus sinensis Pers., Citrus aurantium var. amara L.
È una pianta sempreverde non più alta di 3-4 metri, su cui si sviluppa un’incredibile ricchezza di fiori bianchi e profumati a grappolo.
La pianta genera frutti compatti, sferici e appiattiti alla base, dalle dimensioni non più grandi di un mandarino e dal colore verde brillante che con il tempo vira all’arancio.
La sua buccia è molto profumata e ricca di sostanze aromatiche e digestive.
La coltura più estesa, che ha fama mondiale, è quella che si fa in Liguria, nel territorio di Savona, da circa tre secoli. Qui i chinotti si estendono in una zona litoranea dai 2 ai 300 metri sul livello del mare, tra Varazze e Finale, spingendosi nelle vallate retrostanti.

I frutti vengono confezionati in vari modi: sciroppati, canditi, al liquore, in elisir, come marmellata e come mostarda.