Al via la seconda edizione dei “Pomeriggi Musicali” a Finale Ligure (2 dicembre 2018 – 14 aprile 2019)

Dopo il successo della prima edizione, la rassegna “Pomeriggi Musicali”, organizzata dalla Società dei Concerti con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della città di Finale Ligure, si consolida e si arricchisce. Si tratta di otto concerti di cui il primo ad ingresso libero e gli altri sette a pagamento. Tutti i concerti si terranno presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, ad eccezione del concerto del 14 Aprile che si terrà presso la Chiesa dei Neri (g.c.) in Via Colombo a Finalmarina.

Con 50 euro è possibile abbonarsi alla stagione ma, se si sottoscrive entro il 31 Dicembre del 2018, si spende solo 40 euro. Esiste anche la possibilità di iscriversi alla Società (con 60 euro) acquisendo il diritto ad assistere a tutti i concerti organizzati nell'arco dell'anno e a ricevere copia del libro “I Teatri di Finale”, frutto di una ricerca pluriennale di Flavio Menardi Noguera e Italo Vescovo, che ricostruisce due secoli di vita musicale e teatrale di Finale e che sarà edito entro il 2019.

 

Il cartellone dei Pomeriggi è ricco e vario. Dopo il concerto di lancio della rassegna (2 dicembre) affidato all’Ensemble Mistralia che proporrà un “Viaggio verso Est” all’insegna della musica folk, sarà la volta dell’Orchestra Bartolomeo Bruni di Cuneo (27 Gennaio), formazione di grande bravura che molti conosceranno anche per averla vista in TV in occasione del celebre “Concerto Sinfonico di Ferragosto”, con un programma dedicato a famose colonne sonore: “Grande musica dal grande schermo”. Seguiranno: un intrigante concerto del Duo Yves Robbe e Macha Makarevich (pianoforte a 4 mani, 10 Febbraio), in arrivo dal Belgio, che interpreterà opere di autori russi - filone conduttore della rassegna - con i famosi “Quadri da un’esposizione” di Moussorgsky. Carlo Aonzo al mandolino e Roberto Margaritella alla chitarra, affiatatissimo duo, proporrà poi un programma virtuosistico per le “14 corde” con musiche da Paganini a Piazzolla (24 Febbraio). Una formazione eccellente per sensibilità interpretativa di altissimo livello, il Quartetto d’Archi Maffei, interpreterà opere di Tschaikowsky, Borodin e Rachmaninoff (10 Marzo), mentre ritmi e melodie della tradizione iberica e latinoamericana, rieccheggeranno nell’insolito accostamento timbrico di pianoforte e chitarra con il Duo Matteo Falloni - Luca Lucini (24 Marzo). Seguirà il recital del pianista Luca Donati (7 Aprile), impegnato in due formidabili pagine ancora di autori russi: le Sonate di S. Prokofieff: e S. Rachmaninoff. Infine, la stagione chiuderà con l’esecuzione dei “Duetti per violino e fagotto” di Nicolò Paganini, opera che si credeva perduta e fu ritrovata dal finalese Flavio Menardi Noguera nel 1990. Dopo averla incisa in CD, due straordinari virtuosi dei rispettivi strumenti, Gabriele Pieranunzi (violino) e Paolo Carlini (fagotto), la eseguiranno a Finale (14 Aprile). Da segnalare che nel concerto conclusivo saranno eseguite musiche appositamente scritte e dedicate al Duo di autori contemporanei: Azio Corghi, Marcello Panni e Alessandro Solbiati. Di quest'ultimo sarà interpretata in prima esecuzione assoluta la composizione “Per l'antico canto”.