Roberto Soldatini chiude la rassegna Un Libro per l'Estate

Domenica 16 settembre 2018 alle ore 18.00 presso la libreria Cento Fiori di via Ghiglieri, Finalmarina, si svolge l'ultimo incontro di Un Libro per l'Estate 2018. L'autore, Roberto Soldatini, ha avuto negli ultimi tempi una buona copertura mediatica con diverse interviste sui canali televisivi nazionali e sulla stampa. Ora è in viaggio da Arles verso Finale dove approderà per presentare il suo ultimo libro, con il supporto di materiale audio visivo, ed eseguirà anche qualche brano al violoncello.

«Grazie alle cure dei Walton e dei miei successivi compagni, dopo più di vent’anni i miei interni sono ancora come nuovi. Infatti in molti dicono che non dimostro la mia età, tanto che potrei tranquillamente calarmi gli anni, se non fosse che noi yacht non siamo capaci di dire bugie come fanno gli umani.»

Denecia è una barca a vela che racconta in prima persona la sua storia, la sua nascita, o meglio la sua costruzione, i suoi compagni di viaggio, i loro amori, le loro passioni e le loro disavventure. Ma descrive anche i luoghi meravigliosi che ha conosciuto, ovviamente visti sempre e soltanto da dove li può vedere una barca: dal mare. Più di ottantamila chilometri, dall’Inghilterra fino alla Grecia, passando per la Francia, la Corsica, la Sardegna e la Spagna.
Un romanzo di mare e d’amore, raccontato da un’insolita prospettiva che narra tre storie, susseguitesi nell’arco di vent’anni sul ponte di quella barca. Tre coppie di armatori, due inglesi e una italiana. Tre amori, tre avventure, e una barca del tutto speciale.

Roberto Soldatini (Roma 1960) è direttore d’orchestra, compositore, violoncellista e scrittore. Dall’età di 15 anni ha svolto attività concertistica come solista. Come direttore, ha guidato le orchestre di alcune delle maggiori istituzioni europee e americane. Attualmente vive sulla sua barca a vela, alternando ogni anno sei mesi di navigazione in solitario e sei mesi in porto per svernare.

Ingresso libero.