Registrato un grande successo per il I° raduno Turbo People Itay 2018

Il weekend del 7 e 8 Aprile resterà sicuramente tra i più bei ricordi di quei 70 e-biker che hanno preso parte al Raduno Turbo People Italy 2018 tenutosi a Finale Ligure, organizzato dalle guide locali Luigi Frison e Simone Ravera, con il patrocinio di Finale Outdoor Resort e la collaborazione di Riccardo Ciacci e Marco Bruno, 2 dei creatori del gruppo Turbo People Italy che conta circa 5000 iscritti alla propria pagina Facebook. Il gruppo ha il fine di condividere informazioni, esperienze e innovazioni riguardanti le bici a pedalata assistita del marchio Specialized (e non solo, nda) e ogni anno si prefigge di organizzare uno o più raduni sul territorio nazionale con lo scopo di scoprire nuove località.

 

Sono stati due giorni all’insegna del divertimento e della pedalata… assistita, nonchè della buona tavola. A far da cornice a tutto c’è stato lo splendido comprensorio Finalese con i suoi trail pazzeschi. 

Luigi Frison guida e organizzatore locale dell’evento racconta: “Il tutto è iniziato Sabato mattina alle 8 con le consuete operazioni di check-in dei partecipanti. La carovana di e-biker è partita per un tour sull’altopiano de Le Manie, per ammirare i panorami mozzafiato che questo spot regala. Dopo il rientro presso il Finale Outdoor Center i biker si sono presi cura della propria e-bike, confrontandosi tra di loro durante l’attività di manutenzione post giro, fino all’ora di cena. Il tour della Domenica ha avuto come meta l’altopiano di San Bernardino, passando per le palestre di roccia di Monte Cucco, per poi giungere a Orco e scendere a Feglino tramite il sentiero dello Stragroppo. Il rientro a Finale è avvenuto passando per Pian Marino ed il Castel Govone a Perti. Il gran finale è stato il pranzo organizzato presso la fortezza di Castelfranco, con vista mare ed un bel sole che ha accompagnato tutto l’evento. Sono giunti tanti amici da tutta Italia; il più giovane aveva dieci anni, e uno di loro arrivava fin dal Canada.”

 

Simone Ravera ha commentato: “I feedback dei partecipanti sono stati assolutamente positivi e questo ci spinge a pensare ad una edizione 2.0 per il 2019 nella speranza di coinvolgere sempre più partecipanti alla scoperta del nostro bellissimo Territorio in sella alle proprie e-bike"

 

Finale Ligure, già luogo di culto per la mountain bike, non vuole farsi cogliere impreparata e si sta organizzando per diventare una location ‘’E-bike friendly’’ a tutti gli effetti. Il 19 Maggio, per esempio, si terrà Volt-Age, la 6 ore in E-MTB per chi vorrà mettersi alla prova gareggiando in squadra e partecipando a questa competizione endurance decisamente singolare. 

Andrea Principato, Presidente di Finale Outdoor Resort dichiara: “Siamo lieti di aver contributo all’evento fornendo il supporto logistico e la location di partenza per le escursioni guidate. 

Sono in aumento esponenziale le persone che si avvicinano a questo nuovo modo di vivere la bici e questi ‘’nuovi’’ biker stanno rivolgendo molta attenzione alla nostra località. In collaborazione con le altre figure che operano sul Territorio, vogliamo contribuire in modo attivo all’accoglienza di questo pubblico di appassionati per non trovarci impreparati. Il primo obiettivo che ci poniamo è proprio quello di operare sul territorio in modo che biker ed e–biker possano usufruire degli stessi sentieri in totale serenità e sicurezza per entrambi. A tal proposito stiamo studiando una segnaletica specifica che aiuterà i rider a percorrere i sentieri nel corretto senso di marcia secondo quelle che sono le consuete abitudini."