Finalborgo - Concerto Straordinario del Duo Giovanna Savino - Andrea Bacchetti

Quinto Concerto dei “Pomeriggi Musicali 2018”

Prosegue la rassegna Pomeriggi Musicali 2018” - organizzata dalla Società dei Concerti con il sostegno dell’Assessorato alla cultura di Finale Ligure - con un concerto straordinario del Duo composto da due eccellenti artisti genovesi: la flautista Giovanna Savino e il pianista Andrea Bacchetti. Domenica 11 marzo alle ore 17, presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, il duo proporrà un programma interamente dedicato alle musiche del grande Johann Sebastian Bach dal titolo, appunto, di “Nel nome di Bach...”.

Nella prima parte i musicisti si esibiranno come solisti: Bacchetti eseguirà l'Ouverture francese BWV 832 e la Fantasia cromatica e fuga BWV 903, mentre Savino interpreterà la Partita in la minore BWV 1013 per flauto solo. Nella seconda parte si uniranno per eseguire due sonate per flauto e pianoforte: la Sonata BWV 1031 e la Sonata BWV 1020. Brillante concertista, Giovanna Savino è anche molto attiva sul versante didattico e come organizzatrice di importanti manifestazioni musicali; Andrea Bacchetti è artista di fama internazionale che il pubblico di Finale, ha già avuto modo di apprezzare in passato, per le sue straordinarie interpretazioni del repertorio Settecentesco e, in particolare, proprio di J. S. Bach.

Il concerto sostituisce quello inizialmente previsto del Trio Bergamelli, annullato per indisposizione di uno dei componenti la formazione. Ingresso: 10 euro, ridotto 8.

Giovanna Savino. Si è diplomata al Conservatorio N. Paganini di Genova e si è perfezionata con i Maestri: Fabbriciani, Marion, Cambursano e Valentini. Ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali classificandosi sempre ai primi posti. Ha collaborato con i teatri: Carlo Felice e Gustavo Modena di Genova, Alfred Jarry di Venezia e “ La Tosse “ di Genova con cui ha partecipato alla realizzazione di un’opera discografica. Ha effettuato registrazioni per la BBC e inciso sigle per varie reti televisive. Tiene corsi di perfezionamento in varie località tra cui: Cervo Ligure, Montgenevre, Pontechianale, Rapallo, Coldinava, Santa Margherita Ligure. Svolge attività concertistica in varie formazioni, prediligendo il duo flauto e pianoforte. E’ docente di flauto traverso presso l’Istituto Comprensivo Montaldo ad indirizzo Musicale di Genova e l’Accademia Ducale di Genova. Nell’anno 2004 ha fondato l’Associazione MUSICAMICA di cui è presidente, con lo scopo di divulgare la cultura musicale soprattutto presso i giovani. E’ Direttrice e docente all’Accademia Flautistica di Genova. Nel 2009 vince il concorso per la presentazione “DEL MIGLIOR PROGETTO” indetto dall’Assessorato alla Cultura di Santa Margherita Ligure, e da allora organizza presso Villa Durazzo i Corsi Internazionali di Alto Perfezionamento Musicale e il “Santa Festival”, rassegna di concerti internazionali, attualmente alla nona edizione con l’alto patrocinio del Comune di Santa Margherita Ligure.

Andrea Bacchetti. Nato nel 1977, ancora giovanissimo Andrea Bacchetti ha raccolto i consigli di Karajan, Magaloff, Berio, Horszowski, Siciliani. Debutta a 11 anni a Milano nella Sala Verdi con i Solisti Veneti diretti da Scimone. Da allora suona più volte in festival internazionali quali Lucerna, Salisburgo, Belgrado, Santander, Tolosa (Piano aux Jacobins), Lugano, Sapporo, Brescia e Bergamo, Roma (Uto Ughi per Roma), La Roque d’Anteron (Radio France), Milano (MI.TO), La Coruna (Festival Mozart), Pesaro, Bellinzona, Ravenna, Santiago de Compostela (cicle de Piano A. Brage), Varsavia (Beethoven Festival), Parigi (La Serre d’auteil), Bad Worishofen, Husum. E presso prestigiosi centri musicali: Konzerthaus (Berlino), Salle Pleyel, Salle Gaveau, ciclo piano 4**** (Parigi); Rudolfinum Dvorak Hall (Praga); Teatro Coliseo (Buenos Aires); Rachmaninoff Saal, The Moscow State Philarmonic Society (Mosca), Auditorium Nacional de Espana (ciclo di Scherzo e CNDM), Teatro Real, Teatro Monumental, Fundacion March (Madrid); Toppan Hall, Musaschino Concert Hall (Tokyo), De Warande, Anversa; Mozarteum Brasileiro e Cultura Artistica (San Paolo); Parco della Musica, Roma; Zentrum Paul Klee (Berna); Gewandthaus (Lipsia). In Italia è stato ospite delle maggiori orchestre e di tutte le più importanti associazioni concertistiche. Ha lavorato con numerose orchestre (Lucerne Festival Strings, Camerata Salzburg, RTVE Madrid, ONBA Bordeaux, MDR Lipsia, Kyoto Simphony Orchestra, Sinfonica di Tenerife, Filarmonica della Scala, OSNR Torino, Sinfonica dell’estado del Mexico, Russian Chamber Philarmonic St. Petersburg, Philarmonique de Nice, Prague Chamber Orchestra, ORF Vienna, Filarmonica Toscanini di Parma, Philarmonie der Nationen, Amburgo, Enesco Philarmonic di Bucarest, con direttori come Bellugi, Guidarini, Venzago, Luisi, Zedda, Manacorda, Burybayev, Pehlivanian, Gullberg Jensen, Nanut, Lu Ja, Justus Frantz, Baungartner, solo per citarne alcuni. Incide in esclusiva per Sony Classical e fra la sua ampia discografia sono da ricordare il SACD con le sonate di Cherubini (Penguin Guide UK,Rosette 2010), “The Scarlatti Restored Manuscript” (RCA Red Seal) che è risultato vincitore dell’ ICMA 2014 nella categoria “Baroque Instrumental”. Di Bach le “Invenzioni e Sinfonie” (CD del mese della BBC Music Magazine – Settembre 2009 e “The Italian Bach” (CD del mese della rivista giapponese “Record Geijutsu, maggio 2014). Si dedica con passione alla musica da camera. Proficue sono state le collaborazioni con partner come R. Filippini, il Prazak Quartet, il Quatour Ysaye, Yozuko Horigome e Rodney Friend. Compositori come Vacchi, Boccadoro, Del Corno, fra gli altri, gli hanno dedicato brani. Nella stagione in corso sono previsti concerti in Spagna, Messico, Corea, Usa, Polonia, Hong Kong e il debutto nella Kammermusik Saal della Philarmonie di Berlino.