Ricerca & Stampa

esempio: 21/02/2019
esempio: 21/02/2019
turandot
Arte e Cultura - Conferenze, convegni
Serata di approfondimento musicale dedicata a Turandot di Giacomo Puccini
Varigotti Centro Civico Fontana
Venerdì 22 Febbraio 2019
a cura dell'Accademia Musicale del Finale
Ingresso libero
Arte e Cultura - Conferenze, convegni
Economia e sistema finanziario al servizio dell'uomo
Finalborgo Auditorium di Santa Caterina
Sabato 23 Febbraio 2019
Nel mese di Febbraio, a Finale Ligure, presso l’Auditorium dei chiostri di Santa Caterina, con due eventi previsti Sabato 2 e Sabato 23, entrambi alle ore 16, si approfondiranno tematiche economiche e finanziarie di profonda attualità e di vitale importanza per le sorti del paese. Con un approccio semplice e basato sui fatti i relatori cercheranno di dare una lettura ed una spiegazione alternativa alla crisi che stiamo vivendo. A differenza di quanto ci viene quotidianamente raccontato da ormai più di un ventennio dai media e dai principali giornali nazionali, che si concentrano spesso in modo confusionario sull’analisi degli effetti e non delle cause, si parlerà di come abbia influito sull’incremento del debito pubblico, e sulle scelte politiche conseguenti, volte al suo contenimento, il distorto funzionamento del sistema monetario e bancario e la perdita da parte dello Stato della sovranità monetaria, ormai oggi concessa ad organismi privati (BCE e Sistema Bancario) il cui comportamento ed operato non è più, in diritto ed in fatto, sindacabile e controllabile da nessuno.   Oltre all’approfondimento dei fatti che ci hanno portato alla situazione attuale si esporranno le varie possibili soluzioni alternative concretamente attuabili da subito, necessarie a riportare il sistema economico e finanziario al servizio dell’uomo e non viceversa. I relatori partecipanti sono ormai da tempo passati alle luci della ribalta diffondendo informazione alternativa principalmente sul web, in convegni di iniziativa popolare ed in piccola parte anche in televisioni minori: il 2 febbraio parteciperanno l’Ing. FABIO CONDITI, presidente dell’associazione Moneta Positiva, il Prof. MAURO SCORDAVELLI, giurista e fondatore di ALEPH umanistica e il Dott. GIOVANNI ZIBORDI esperto di mercati finanziari;  il 23 febbraio ci saranno il Dott. GUIDO GROSSI presidente della Confederazione Sovranità Popolare ed ex responsabile dei mercati finanziari di BNL, il Prof. VALERIO MALVEZZI, docente di Comunicazione Finanziaria ed il Prof. ALBERTO MICALIZZI, ricercatore ed esperto di mercati finanziari. Un convegno similare con alcuni dei relatori che interverranno a Finale è stato intrattenuto il 23 novembre alla Camera dei Deputati e proprio lo scorso 29 gennaio presso una sala del Senato della Repubblica. Si invitano per l’importanza dei temi trattati tutti i cittadini ed i rappresentanti delle amministrazioni ed istituzioni a presenziare.
Ingresso libero
clandestino
Teatro e Musica - Concerti
Le sue canzoni, il suo pensiero
Finalborgo Piazza del Tribunale, Teatro delle Udienze
Sabato 23 Febbraio 2019
Ingresso a pagamento
AONZO-MARGARITELLA
Teatro e Musica - Concerti
Due virtuosi per 14 corde
Finalborgo Auditorium di Santa Caterina
Domenica 24 Febbraio 2019
Rassegna “Pomeriggi Musicali”, organizzata dalla Società dei Concerti con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della città di Finale Ligure. Terzo appuntamento - Domenica 24 febbraio alle ore 17,00 presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo - con la seconda edizione dei “Pomeriggi Musicali 2019”, rassegna organizzata dalla Società dei Concerti di Finale Ligure con il sostegno dell’Assessorato alla cultura e la collaborazione di Finalborgo.it. Sarà la volta di Carlo Aonzo al mandolino e Roberto Margaritella alla chitarra, affiatatissimo duo, che proporrà un intrigante programma virtuosistico per le “14 corde”. Nelle formazioni cameristiche con chitarra, il duo con il mandolino ha di certo una resa di tutto rispetto ed alla creazione del suo nutrito repertorio originale hanno contribuito compositori del calibro di Nicolò Paganini. Ma anche in ambito popolare questo connubio di corde ha sempre detto la sua, pure coadiuvato da un ispirato Raffaele Calace che lo ascrive a miglior veicolo per rappresentare la struggente intensità della musica napoletana. Oggi, molti compositori si rivolgono a questo duo che, meglio di qualsiasi altro, riesce a rappresentare la“terra di mezzo” della nostra musica: tra classica e popolare; e, tra loro, non sono pochi quelli che hanno scritto pensando proprio a Carlo Aonzo e Roberto Margaritella che vantano un'intensa attività concertistica a livello internazionale. Il duo, formatosi nel 2014, ha suggellato il sodalizio su palchi di fama, quale il “Fiuggi International Guitar Festival”, “Cremona Mondo Musica” e nel 2016, il “Mottola Festival”. L’ingresso è a pagamento: biglietto intero 10 euro, ridotto 8.   Carlo Aonzo Concertista attivo tra Europa, Giappone e Stati Uniti, dove si è affermato quale principale divulgatore del mandolino classico italiano. Diplomato in mandolino con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Padova, ha vinto, tra gli altri, il primo premio speciale “Vivaldi” alla Vittorio Pitzianti National Mandolin Competition di Venezia, e il primo premio alla Walnut Valley National Mandolin Contest, Winfield, Kansas. Ha collaborato con istituzioni come la Filarmonica del Teatro alla Scala e i Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna, l’Orchestre Symphonique PACA (Francia), la Nashville Chamber Orchestra (Usa), la McGill Chamber Orchestra di Montréal (Canada). Ha registrato in prima mondiale l’integrale delle opere originali per mandolino di Niccolò Paganini (Arion - 1998) e, per la casa americana Mel Bay, un concerto-video (Carlo Aonzo: Classical Mandolin Virtuoso - 1999); “Serenata” (Acoustic Music, Germania - 1997) con il chitarrista Beppe Gambetta e “Traversata” (Acoustic Disc, Usa - 2001) con il mandolinista David Grisman; con l’Orchestra a Pizzico Ligure “Antonio Vivaldi. Concerti per mandolino e orchestra” (Edt, Torino - 2004); l’album “Kazè” (AIIM, Savona - 2007) con il chitarrista Katsumi Nagaoka. Con Elena Buttiero “Il Mandolino Italiano nel Settecento” (Devega - 2008) e nel 2010 ha presentato l’album “Fantasia Poetica” (2010). Titolare di un corso annuale internazionale a New York (Carlo Aonzo Mandolin Workshop), nel 2006 ha fondato l’Accademia Mandolinistica Internazionale Italiana e l’Orchestra dell’Accademia con cui ha realizzato il CD “Mandolin Images” (2011). Ha collaborato con il New Grove Dictionary of Music and Musicians e curato edizioni per la casa editrice Bèrben. Ha tenuto conferenze sull’iconografia dello strumento in importanti istituzioni quali la Boston University, la Loyola University di Baltimora ed il Museo Nazionale degli strumenti musicali di Roma.   Roberto Margaritella. Ha studiato presso la Civica Scuola di Musica Antonio Rebora di Ovada, diplomandosi in chitarra classica al Conservatorio Niccolò Paganini di Genova. Si è perfezionato con Guillermo Fierens ed Alirio Diaz, quindi ha ottenuto il Diploma di Alto Perfezionamento all’Accademia Internazionale Superiore di Musica Lorenzo Perosi di Biella con il M° Angelo Gilardino e il Diploma Accademico di II livello presso il Conservatorio Guido Cantelli di Novara (2007) con il massimo dei voti e la lode. Ha frequentando il triennio specialistico di chitarra flamenca con Juan Lorenzo presso il Conservatorio Giulio Briccialdi di Terni, e corsi con Oscar Herrero. Ha vinto il primo premio del Concorso chitarristico “Pasquale Taraffo” di Genova ed il terzo premio al Concorso Nazionale “Franz Schubert” di Tagliolo Monferrato. Dal 1985 svolge attività concertistica come solista e con artisti di fama internazionale come Juan Lorenzo (chitarra flamenca), Marcello Crocco (flauto) e Carlo Aonzo (mandolino). Dal 2006 suona in duo con la chitarrista Angela Centola. È stato cofondatore e Direttore Artistico della Rassegna Chitarristica “Musica Estate”, evento tra i più importanti della Provincia di Alessandria, dal 1993 al 2012. Attualmente è Direttore Artistico per le attività musicali della città di Acqui Terme. Nel 2011, in duo con Angela Centola, registra il cd “Sueño - Impressioni Spagnole tra Classica e Flamenco”, produzione Studiottanta-Fortuna Records. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni di brani rielaborati, dedicati ed incisi dal duo Centola-Margaritella. Nel 2013 riceve dalla Città di Bisceglie e dall’Associazione “Mauro Giuliani” un importante riconoscimento per le sue esecuzioni musicali. Nel 2015, insieme ad Angela Centola, è stato invitato a Radio Vaticana per un live dedicato al Flamenco de Concierto para dos Guitarras. Sempre nel 2015 riceve dal Comune di Merana (AL) il premio “Torre di Merana in Palcoscenico”. Ha collaborato con diverse istituzioni musicali, civiche e private, della provincia di Alessandria tra cui spiccano l’Accademia Musicale Lorenzo Perosi di Tortona (dal 2002 al 2009) e la Civica Scuola di Musica Antonio Rebora di Ovada (dal 1992 al 2012). È attualmente Endorser SAVAREZ e Guitarras Salvador Cortez per la linea Solid Top Artist Series. È docente di Educazione Musicale presso l’Istituto Comprensivo di Molare (AL) 24 febbraio 2019 Duo Aonzo-Margaritella Carlo Aonzo, mandolino Roberto Margaritella, chitarra
Ingresso a pagamento
Arte e Cultura - Visite guidate
Finalborgo Perti - cortile interno del castello
Domenica 03 Marzo 2019
L'associazione culturale Centro Storico del Finale, con il patrocinio del Comune di Finale Ligure, organizza le Visite Guidate a Castel Govone. Il castello, è stato oggetto di restauri che hanno portato alla scoperta di sale, frammenti di affreschi, pregevoli manufatti in pietra del Finale e al recupero della vecchia cisterna, completamente piastrellata di ardesia. Inoltre, grazie alla manutenzione di pulizia dei volontari del Centro Storico, il Castel Govone può essere ammirato nella sua completezza. Per info e prenotazioni (obbligatorie) 347 082.88.55  e  019/690.112. Il ritrovo è presso il cortile interno del castello.
Ingresso a pagamento
Munari
Arte e Cultura - Mostre d'arte, esposizioni
Finalborgo Oratorio dei Disciplinanti
da Sabato 19 Gennaio 2019 a Sabato 09 Marzo 2019
Inaugurazione sabato 19 gennaio ore 18. A cura di Riccardo Zelatore
Ingresso libero