Castrum Perticae

Castrum Perticae (Ph: Provincia di Savona)

Proseguendo oltre la chiesa dei Cinque Campanili e risalendo ad un certo punto il fianco destro della valle di Montesordo si giunge all'antico Castrum Perticae (283 metri s.l.m.) citato per la prima volta nel diploma del 1162 in cui Federico Barbarossa investiva della marca di Savona Enrico il Guercio. Esso designava all'epoca una delle corti o "giurisdizioni" feudali in cui era diviso il territorio finalese.

Costruito probabilmente prima delle invasioni longobarde del VI e VII secolo, in epoca medioevale entrò a far parte del sistema di tipo curtense che caratterizzò l'organizzazione territoriale fino a quando nel XIII secolo lo sviluppo del Borgo ne determinò il rapido abbandono. Le rovine del castello, sono oggi seminascoste dalla vegetazione.

A poca distanza dal Castrum si trova la Cappella di Sant'Antonino.

Castrum Perticae (Ph: Provincia di Savona) Castrum Perticae (Ph: Provincia di Savona) Castrum Perticae (Ph: Provincia di Savona) Finalborgo e la Valle di Montesordo dal Castrum Perticae (Ph: Provincia di Savona)
Maggiori informazioni: 

Notizie correlate

Archeotrekking

26 novembre 2017 l'escursione Castrum Perticae - S. Antonino di Perti

Mercoledì 22 Novembre 2017

Domenica 26 novembre 2017 alle 9,30 nell'ambito di Archeotrekking è...